Oltre il Danubio la Slovacchia vista dalla cattedrale di Nostra Signora e di Sant'Adalberto - interno.

L’Ansa del Danubio

L’Ansa del Danubio

Esztergom – Prima sede reale e centro ecclesiastico a partire dal secolo XI.  La città è conosciuta anche perché Stefano, fondatore dello Stato e primo re d’Ungheria nacque, fu incoronato e morì qui. Il simbolo della città è la Basilica, in stile neoclassico ottocentesco, eretta sul Monte del Castello (Várhegy), la maggiore chiesa del paese con una delle più grandi tele d’altare del mondo. Per l’occasione della consacrazione della basilica Ferenc Liszt compose la Messa di Esztergom che fu diretta personalmente da lui durante la cerimonia. A Esztergom il Danubio segna il confine naturale tra l’Ungheria e la Slovacchia, collegate da un ponte in ferro.

Visegrád – Una cittadina resa particolarmente attraente grazie all’incrocio armonioso tra storia e bellezze naturali. Si racconta che il delegato del papa, ospite di re Mattia, iniziò una sua lettera scrivendo “Da Visegrád, dal paradiso terrestre”.

Szentendre, in italiano Sant’Andrea, è un’incantevole cittadina a soli 20 Km. da Budapest conosciuta come la città medievale degli artisti. Il centro della cittadina presenta stradine tortuose, campanili eleganti e vicoli stretti, ha mantenuto le caratteristiche del ‘700, con un’atmosfera mediterranea. Al centro di Szentendre intere vie e piazze del secolo XVIII sono rimaste intatte. A Szentendre, vivevano e vivono colonie di artisti, per questo viene chiamata la città dei musei.


CC BY-NC-ND 4.0 L’Ansa del Danubio by Fotografando in giro per il Mondo is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivatives 4.0 International License.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *