Kirkwall (Orkadi – Scozia)

Kirkwall (Orkadi – Scozia)

L’ arcipelago delle Orcadi si trova nel Mare del Nord e appartiene alla Scozia. Ne fanno parte un centinaio di isole, le Orkney Islands, di cui solo una ventina sono abitate.

Le Orkney hanno come capitale Kirkwall, sull’isola di Mainland che è, come il nome suggerisce, l’isola più grande dell’arcipelago

Si consiglia la visita alla Saint Magnus Cathedral, un bellissimo esempio di architettura gotica del medioevo, il sito archeologico  dello scavo di Skara Brae e una visita al Loch of Stenness, un lago di origine salmastra situato nei pressi del Cerchio di Brodgar.

Non solo natura e paesaggi mozzafiato, ma anche storia e cultura.

Qui si concentrano menhir, torri rotonde misteriose, la cattedrale vichinga e monumenti naturali.

La zona centrale neolitica delle Orcadi è stata dichiarata, non a caso, patrimonio mondiale dell’Unesco.

 


 

Lerwick (Shetland – Scozia)

Lerwick (Shetland – Scozia)

Lerwick è la località più popolosa, si concentra un terzo della popolazione dell’intero arcipelago, nonché centro amministrativo delle Isole Shetland (Scozia).
Si trova sull’isola di Mainland, la più grande dell’arcipelago.
L’isola di Mainland è caratterizzata da un paesaggio formato da basse colline, alte scogliere, distese infinite di verde, una terra con condizioni climatiche quasi sempre sfavorevoli.
Il South Mainland delle Shetland è una piccola e stretta penisola di terra dove si alternano distese di verde e scogliere rocciose. Si possono incontrare foche e pulcinella di mare in libertà. A Sandwick si può ammirare il Broch Mousa, un’imponente torre circolare alta 12 metri, risalente ad oltre 2000 anni fa.
Inoltre a Sumburgh Head termina si trova il faro che è anche l’attrazione principale.
Infine Jarlshof si trova nella punta meridionale della penisola, qui si trova il sito archeologico più famoso e spettacolare dell’intero arcipelago. Si tratta di un gigantesco scavo archeologico, che vanta insediamenti umani fin dall’età della pietra sino ai primi del ‘600. Può essere visitato liberamente, scoprendo abitazioni dell’età del Ferro, serbatoi per l’acqua, letti ricavati nella pietra, fattorie vichinghe e molto altro ancora.

 


 

Londra (Inghilterra)

Londra (Gran Bretagna)

Londra, in inglese London, è la capitale e maggiore città dell’Inghilterra e del Regno Unito; collocata nel sud della Gran Bretagna, sulle rive del fiume Tamigi

Le principali attrazioni turistiche sono situate in centro, comprendendo: la City; il West End per cinema, bar, club, teatri, negozi e ristoranti; la City of Westminster con l’Abbazia di Westminster dove vengono incoronati e sepolti i re d’Inghilterra, il palazzo reale di Buckingham Palace residenza ufficiale della monarchia britannica a Londra, e Hyde Park.

Altre importanti attrazioni turistiche sono la Cattedrale di San Paolo, la National Gallery, la Tate Modern e il London Bridge, il Tower Bridge e la Torre di Londra e il British Museum.

Nella City, cuore economico di Londra, a circa 300 metri a nord del Tamigi, si erge la Cattedrale di San Paolo, la principale chiesa anglicana della città.

La piazza principale di Londra è Trafalgar Square nel cui al centro spicca la Colonna di Nelson in ricordo del celebre ammiraglio eroe della battaglia. Nella piazza sorge anche il palazzo che ospita la National Gallery. Non molto lontano, vi è Piccadilly Circus, famosa per i display luminosi e le insegne al neon posizionate su di un edificio posto al lato settentrionale della stessa e per la celebre fontana che rappresenta “l’Angelo della Carità Cristiana”. 

Tra le vie più importanti per viabilità e per i negozi, nel centro di Londra troviamo Oxford Street e Regent Street.

Inoltre a Londra esistono molti spazi aperti al pubblico tra i quali si ricordano Green ParkSt James’s Park, Hyde Park e Kensington Gardens nel West End,  Regent’s Park a nord del centro della città, Greenwich Park in periferia.

Greenwich è un quartiere storico che vanta un bel parco ed il famoso Osservatorio.

Londra ospita molti musei, gallerie d’arte e altre istituzioni; l’entrata a molti di essi è gratuita.

Il museo più frequentato è il British Museum a Bloomsbury, fondato nel 1753, con milioni di reperti archeologici provenienti da tutto il mondo.

La National Gallery, fondata per ospitare la collezione nazionale britannica di dipinti occidentali, che occupa una posizione di rilievo a Trafalgar Square

La Tate Modern, una nuova galleria ospitata nella ex centrale elettrica di Bankside. 

Immancabile un giro sul London Eye (Occhio di Londra), anche noto come Millennium Wheel (Ruota del Millennio), una ruota panoramica situata sulla riva sud del Tamigi tra il Ponte di Westminster e l’Hungerford Bridge.

Infine due parole sui trasporti pubblici di Londra, che non sono solo mezzi di trasporto, ma veri e propri simboli nazionali, il che fa di loro i mezzi pubblici più famosi e riconosciuti al mondo.

In particolare i famosi autobus rossi, ad un piano (“single-decker”) o a due piani (“double-decker”); i trasporti lungo il Tamigi, completamente navigabile, sono anch’essi una consuetudine vecchia di secoli con moli (in inglese: piers) sparsi lungo tutto il corso del fiume; la London Underground (detta “The Tube”), suddivisa in 11 linee e serve 270 stazioni, che è stata la prima metropolitana ad essere costruita, e che oggi è la seconda al mondo, come estensione.