Edimburgo (Scozia)

Edimburgo (Scozia)

Edimburgo, capitale della Scozia,sorge sull’estuario del fiume Forth che sfocia nel Mare del Nord. In ogni angolo di questa affascinante città si respira la storia e allo stesso tempo, si percepisce la modernità di un centro europeo vivace e multiculturale.
Lungo le sue strade si esibiscono suonatori di cornamuse.
Da visitare:
La Città Vecchia (Old Town), colma di strade acciottolate;
La Città Nuova (New Town): dove si può ammirare lo splendore Georgiano. Entrambe queste aree della città fanno parte del Patrimonio Mondiale dell’Umanità dell’UNESCO.
Il Castello di Edimburgo, costruito su un vulcano spento, che dall’alto della sua mole domina tutta la città. Nella fortezza sono custoditi i tesori della Corona Scozzese.
Il Royal Mile,la strada che attraversa la Città Vecchia di Edimburgo andando dal Castello alla residenza reale di Holyroodhouse (Il Palazzo della Regina).
Calton Hill, una collina adornata da monumenti ispirati all’architettura della Grecia antica. Anche per questo Edimburgo è stata soprannominata in passato “Atene del Nord”.

Praga

Situata sul fiume Moldava, Praga è la capitale e la più grande città della Repubblica Ceca. Il suo centro storico è stato incluso nel 1992 nella lista dei patrimoni dell’umanità dell’UNESCO.

Tra i suoi soprannomi vanno ricordati “La madre delle città”, “Città delle cento torri” e “Città d’oro”.

Meravigliosamente Praga….

…..Con le sue chiesette, con i suoi sotterranei romanici, le chiese gotiche, i palazzi e i giardini barocchi, la mondanità degli edifici Liberty che si imprimeranno per sempre nella memoria.

……Con la birra che costa meno dell’acqua minerale, con un fiume così bello come la Moldava. Solo a Praga lo attraversano circa trenta tra ponti tra i quali il medievale ponte Carlo con le sue statue barocche. 

…..Con i giardini e i parchi storici che per i praghesi rappresentano uno dei tesori di Praga. Da essi si godono viste mozzafiato sulla città.

….Con il Castello di Praga che è il simbolo più importante dello Stato ceco. Fondato nel IX secolo, è stato la sede dei sovrani boemi e poi dei presidenti della repubblica.

….Con la Cattedrale di San Vito, cattedrale gotica, che rappresenta il simbolo spirituale dello Stato ceco.

….Con il Vicolo d’Oro (Zlatá ulička), una viuzza situata tra la Torre Bianca e la Torre Daliborka, formato da casette colorate dall’aspetto fiabesco dove, tra il 1916 ed il 1917, visse e  lavorò Franz Kafka.

…..Con il Ponte Carlo (Karlův most), il ponte più antico e importante di Praga. Fortificato su entrambi i lati da delle torri.

…..Con il Municipio della Città Vecchia con l’orologio astronomico (Staroměstská radnice s orlojem) nel quale, allo scoccare di ogni ora tra le 9 e le 23, appaiono i 12 apostoli.

….Con la Cattedrale di Santa Maria di Týn (Chrám Matky Boží před Týnem), uno degli edifici sacri in stile gotico più imponenti di Praga.

 


Berlino

Berlino è la maggiore città della Germania.

Capitale federale della Repubblica Federale di Germania e sede del suo governo, è uno dei più importanti centri politici, culturali e scientifici. In passato è stata la capitale del Regno di Prussia, della Repubblica di Weimar e del Terzo Reich.

Meta turistica molto ambita e di interesse internazionale anche per la grande varietà di musei presenti in città.

Nell’ “Isola dei musei“, nome dovuto al gran numero di musei di importanza internazionale presenti nell’area, si trovano tra l’altro, l’Altes Museum, il più antico dei musei, il Neues Museum, che  espone i reperti dell’Arte Egizia tra cui il celebre busto di Nefertiti, il Bode Museum, dove si trovano esposte opere romane e bizantine e, infine, il Pergamon Museum, famoso per ospitare l’Altare di Pergamo, la Porta di Ishtar babilonese, la porta del mercato di Mileto, nonché una collezioni di arte greca, babilonese e islamica. Da vedere assolutamente il museo all’aperto creato dai graffiti che ricoprono quel che rimane dell’ex muro di Berlino.

Da non perdere:

La Porta di Brandeburgo, simbolo di Berlino.

La bellissima piazza storica “Gendarmenmarkt“, chiamata così perché all’inizio c’erano le stalle della Gendarmeria, con due chiese poste una di fronte all’altra, un teatro e la statua di Friedrich Schiller al centro della piazza.

Il palazzo del Reichstag sede del governo, che ospitò prima il parlamento del Reich e dopo quello della Repubblica di Weimar.
La futuristica Potsdamer Platz, famosa in tutta l’Europa che, nel passato, rappresentò il vero centro di Berlino.

Alexanderplatz“, Per molti sinonimo di “Berlino”. Vedere Berlino senza aver fatto una passeggiata nell’Alexanderplatz è impossibile, è come andare a Parigi senza aver visto da vicino la Torre Eiffel.

La torre della televisione, costruita negli anni 60 e visibile da tutte le parti di Berlino, dopo l’unificazione è diventata velocemente una delle attrazioni turistiche più importanti della città. Gli ascensori portano i visitatori in 40 secondi ad un’altezza di 203, sede della piattaforma panoramica.

La Hauptbahnhof, stazione principale di Berlino, si trova a pochi passi dal Bundestag e dal Reichstag. Si è stimato che ogni minuto e mezzo parta o arrivi un treno.

Il castello di Charlottenburg fatto costruire da Sophie Charlotte moglie di Federico III, che divenne “re di Prussia”.


 

Londra (Inghilterra)

Londra (Gran Bretagna)

Londra, in inglese London, è la capitale e maggiore città dell’Inghilterra e del Regno Unito; collocata nel sud della Gran Bretagna, sulle rive del fiume Tamigi

Le principali attrazioni turistiche sono situate in centro, comprendendo: la City; il West End per cinema, bar, club, teatri, negozi e ristoranti; la City of Westminster con l’Abbazia di Westminster dove vengono incoronati e sepolti i re d’Inghilterra, il palazzo reale di Buckingham Palace residenza ufficiale della monarchia britannica a Londra, e Hyde Park.

Altre importanti attrazioni turistiche sono la Cattedrale di San Paolo, la National Gallery, la Tate Modern e il London Bridge, il Tower Bridge e la Torre di Londra e il British Museum.

Nella City, cuore economico di Londra, a circa 300 metri a nord del Tamigi, si erge la Cattedrale di San Paolo, la principale chiesa anglicana della città.

La piazza principale di Londra è Trafalgar Square nel cui al centro spicca la Colonna di Nelson in ricordo del celebre ammiraglio eroe della battaglia. Nella piazza sorge anche il palazzo che ospita la National Gallery. Non molto lontano, vi è Piccadilly Circus, famosa per i display luminosi e le insegne al neon posizionate su di un edificio posto al lato settentrionale della stessa e per la celebre fontana che rappresenta “l’Angelo della Carità Cristiana”. 

Tra le vie più importanti per viabilità e per i negozi, nel centro di Londra troviamo Oxford Street e Regent Street.

Inoltre a Londra esistono molti spazi aperti al pubblico tra i quali si ricordano Green ParkSt James’s Park, Hyde Park e Kensington Gardens nel West End,  Regent’s Park a nord del centro della città, Greenwich Park in periferia.

Greenwich è un quartiere storico che vanta un bel parco ed il famoso Osservatorio.

Londra ospita molti musei, gallerie d’arte e altre istituzioni; l’entrata a molti di essi è gratuita.

Il museo più frequentato è il British Museum a Bloomsbury, fondato nel 1753, con milioni di reperti archeologici provenienti da tutto il mondo.

La National Gallery, fondata per ospitare la collezione nazionale britannica di dipinti occidentali, che occupa una posizione di rilievo a Trafalgar Square

La Tate Modern, una nuova galleria ospitata nella ex centrale elettrica di Bankside. 

Immancabile un giro sul London Eye (Occhio di Londra), anche noto come Millennium Wheel (Ruota del Millennio), una ruota panoramica situata sulla riva sud del Tamigi tra il Ponte di Westminster e l’Hungerford Bridge.

Infine due parole sui trasporti pubblici di Londra, che non sono solo mezzi di trasporto, ma veri e propri simboli nazionali, il che fa di loro i mezzi pubblici più famosi e riconosciuti al mondo.

In particolare i famosi autobus rossi, ad un piano (“single-decker”) o a due piani (“double-decker”); i trasporti lungo il Tamigi, completamente navigabile, sono anch’essi una consuetudine vecchia di secoli con moli (in inglese: piers) sparsi lungo tutto il corso del fiume; la London Underground (detta “The Tube”), suddivisa in 11 linee e serve 270 stazioni, che è stata la prima metropolitana ad essere costruita, e che oggi è la seconda al mondo, come estensione.

 


 

Madrid (Spagna)

Madrid (Spagna)

Madrid è la capitale e la città più popolosa della Spagna, nonché centro economico, finanziario, amministrativo e di servizi. 

Situata al centro della penisola iberica, a 646 metri sul livello del mare, Madrid conserva uno dei centri storici più importanti delle grandi città europee.

Nel centro storico possiamo visitare la splendida Plaza Mayor, considerata uno degli angoli più popolari e tipici della Spagna.

Nelle vicinanze della Plaza Mayor si trova il Palazzo Reale, costruzione del XVII secolo che unisce barocco e classicismo, il Teatro dell’Opera e la moderna cattedrale dell’Almudena.

Inoltre possiamo ammirare la piazza della Puerta del Sol, circondata da un’elegante e prestigiosa zona commerciale, il Viale dell’Arte, chiamato così per la presenza di musei, l’edificio del Banco de España, il Palazzo delle Telecomunicazioni e le fontane di Cibele e di Nettuno.

La capitale possiede più di 60 musei che abbracciano tutti gli aspetti della cultura. Io ho visitato il Museo del Prado, una delle pinacoteche più importanti del mondo e il Centro Nazionale d’Arte Reina Sofía dove ho potuto ammirare la “Guernica” di Pablo Picasso.

Ciò che però caratterizza Madrid è la “movida”, l’animata vita notturna che è uno dei motivi principali  di attrazione della capitale spagnola.

 

Bratislava (Slovacchia)

Bratislava (Slovacchia)

Bratislava è la capitale della Repubblica Slovacca dal 1993, quando la Cecoslovacchia si divise in Repubblica Ceca, con capitale Praga, e la Repubblica Slovacca, con appunto Bratislava come capitale. Sorge lungo il corso del Danubio, a pochi chilometri dal confine con Austria (Vienna è a meno di un’ora di tragitto).

Bratislava è una piccola città ma vale la pena visitarla, tra le cose da vedere spiccano: Il Catello, la Torre di Michele, Venturska street, Main Square, il Teatro Nazionale, la cattedrale s. Martino e il new bridge.

Bello passeggiare per il centro di questa incredibile città, guardando le vetrine e confondendosi tra le gente. Molte sono le statue che colpiscono e ti lasciano immobile ad osservarle.

Il Castello è il simbolo della città, ha subito numerosi rifacimenti nel corso dei secoli e oggi si presenta nelle forme che assunse dopo la ricostruzione terminata nel 1968.

Il Duomo di san Martino, edificato nel XV secolo sulle rovine di un antico edificio religioso, è una grandiosa chiesa.

St Elizabeth Church (Kostol svätej Alžbety) è conosciuta come chiesa blu, per via degli splendidi stucchi blu che ne decorano gli esterni. La chiesa blu rappresenta un raro esempio di Art Nouveau nell’architettura sacra.