I miei articoli.

Ankara

Ankara

Ankara  è la capitale della Turchia nonché la seconda città turca più popolosa dopo Istanbul. La città si estende sull’altopiano anatolico a 938 metri sul livello del mare. È sede del parlamento turco, del governo, oltre che delle rappresentanze diplomatiche straniere.

Museo Ittita

Cappadocia

Cappadocia 2024

La Cappadocia, in turco Kapadokya, è una regione dell’ Anatolia, nel cuore della Turchia.  Si distingue per i suoi paesaggi ricchi di cavità e grotte, caratterizzati da piramidi di terra di origine vulcanica, chiamate «camini delle fate». Il parco nazionale di Göreme e i siti rupestri della Cappadocia sono stati inseriti fra i patrimoni dell’umanità dell’UNESCO nel 1985.


Giro in mongolfiera sui camini delle Fate

 

 


Uçhisar

Uçhisar è un piccolo villaggio situato ai margini del Parco nazionale di Göreme, accovacciato intorno alla base di un enorme cono di roccia e da un insediamento più recente vicino alla strada.


Cittadella di Uçhisar


Museo all’aperto di Göreme

Il Parco nazionale di Göreme presenta un paesaggio roccioso, eroso dall’acqua e dal vento dove si possono ammirarele torri rocciose, i pilastri, le rocce a tenda e i camini delle fate.


Valle dell’Immaginazione


Camini delle Fate

Çavuşin

Çavuşin è un piccolo villaggio situato nella regione della Cappadocia in Turchia. Presenta un’architettura unica con abitazioni scavate nel morbido tufo. Queste abitazioni scavate nella roccia sono state progettate per fornire protezione dal clima rigido e dalle frequenti invasioni che hanno caratterizzato la vita di questa parte della Turchia.


Özkonak, la città sotterranea.

La città sotterranea di Özkonak in Cappadocia, completamente scavata nella roccia, è una delle tre più estese città sotterranee della regione della Turchia. Si sviluppa su diversi livelli sovrapposti di camere scavate nella roccia, e collegata ad un incredibilmente sofisticato sistema di ventilazione e approvvigionamento dell’acqua.

Visita a una fabbrica di Tappeti e una di Ceramiche

Tuz Gölü, Lago salato

Istanbul 2024

Istanbul (Turchia)

İstanbul, enorme città multietnica con circa 20 milioni di abitanti, si trova in Turchia ed è posta sulle due rive del Corno d’oro, tra il Mar di Marmara e il Bosforo.

È una città ricca di fascino e di mistero, una metropoli che si estende tra il continente europeo e quello asiatico, divisa dal suggestivo Stretto del Bosforo, con uno skyline fatto da  un susseguirsi di grandi cupole e moschee, come quella della bellissima Aya Sofya e  la famosa Moschea Blu.

Da vedere assolutamente:

  • la piazza Sultanahmet, sul luogo dell’Ippodromo di Costantinopoli (realizzato sul modello del Circo Massimo di Roma), dove si può ammirare l’obelisco di Teodosio;
  • la Moschea di Aya Sofya, un tempo Cattedrale Cristiana, fondata da Costantino e ricostruita da Giustiniano, che rappresenta uno dei principali monumenti di Istanbul;
  • la Moschea Blu, voluta dal sultano Ahmed I, la quale si trova a pochi passi da Santa Sofia;
  • Il Palazzo Topkapı (letteralmente “Porta del Cannone”) residenza dei Sultani sino alla meta dello ottocento . Il palazzo è composto da una serie di edifici, giardini e chioschi situati sul Promontorio del Serraglio (“Saray Burnu”), il quale divide il Corno d’Oro e il mar di Marmara;
  • Il Parco Gülhane, situato tra le mura merlate esterne del Palazzo Topkapi;
  • La Cisterna Basilica è la cisterna sotterranea più grande rinvenuta a Istanbul. Nata per rifornire di acqua il palazzo degli imperatori bizantini veniva alimentata da un’acquedotto e poteva contenere fino a 80 milioni di metri cubi;
  • Visitare il Gran Bazar, ricco di oltre 3000 negozi;
  • Passeggiare lungo Istiklal Avenue, cuore pulsante di Istanbul, una strada pedonale lunga 1,4 km in cui si trovano la maggior parte dei caffè, dei locali e dei ristoranti;
  • La torre Galata che si trova a Beyoğlu e sembra la torre di una fiaba;
  • Visitare  il Bazaar delle Spezie, più piccolo del Gran Bazaar ma comunque rappresentante  il secondo mercato coperto più grande di Istanbu, è un’esperienza sensoriale inebriante per la moltitudine di profumi presenti;
  • Visitare la moschea di Rustem Pascià,  una moschea molto piccola famosa per le sue piastrelle di Iznik che si trova a due passi dal bazaar egiziano, l’entrata non è facilissima da trovare perchè le scale d’accesso sono poco visibili.

……. e tanto altro ancora.


Torre di Galata, Istiklal Avenue e Piazza Taksim


Palazzo Topkapi


La Moschea di Aya Sofya (Santa Sofia)


La Basilica Cisterna


L’Ippodromo


La Moschea Blu


Il Gran Bazar


Noschea di Rustem Pascià e Mercato delle Spezie


Giro in Battello lungo il Corno D’Oro e il Bosforo


…… e altro ancora

Burgos

Burgos (Comunità autonoma di Castiglia e León)

Tra le principali tappe del Cammino di Santiago si trova Burgos, città di grande importanza storica e religiosa, nota per aver dato i natali al leggendario Cid Campeador.

Il centro storico di Burgos è un labirinto di stradine acciottolate interrotte di tanto in tanto da qualche piazza

A Burgos si trovano numerosi monumenti e luoghi d’interesse, tra cui spiccano la magnifica Cattedrale dedicata alla Vergine Maria, che rientra tra i siti Patrimonio mondiale dell’umanità UNESCO e dove possiamo ammirare la tomba di El Cid Campeador, l’antico castello, importante roccaforte cristiana all’epoca della Riconquista, distrutto dalle truppe di Napoleone Bonaparte, la Plaza Mayor, con la sua pianta esagonale, circondata da negozi, bar e ristoranti, il Mirador de Castillo (il belvedere del castello), piccola torre circolare posizionata sul fianco della collina dove sorge il castello, che offre un panorama davvero unico sulla città.

Per finire una visita merita la certosa di Miraflores, situata a circa 3 km dal centro della città dove possiamo incontrare i Frati Certosini.